Cereali biostimolanti

Il focus dell’edizione di quest’anno del CAMPO DEMO cereali sarà nitrogen use efficiency (NUE). NUE è spesso definito come il tasso di conversione dell’input di N (per esempio, fertilizzante N applicato e/o N del suolo) in biomassa totale della pianta o biomassa specifica dell’organo della pianta (per esempio, resa del grano).

Il grano sarà coltivato a tre livelli di azoto: 100% (come la pratica aziendale), 25% e 50% in meno. In condizioni di riduzione dell’azoto, saranno poi applicati diversi biostimolanti per valutare il contributo di ciascuno di essi alla crescita della coltura in termini di contenuto di clorofilla, resa,e i tratti qualitativi (proteine, amido, glutine, indice zeleny, peso ettolitrico e durezza).

Uva da tavola biostimolanti

Il claim che verrà valutato è l’incremento della shelf-life.
I rilievi saranno sia in campo che in frigoconservazione.
In campo si valuteranno il grado Brix, il peso del grappolo e la durezza. In aggiunta verrà analizzata l’acidità totale
.
Durante la conservazione invece, si valuterà il peso, l’asciugatura/disseccamento del rachide e la durezza tutti a 0, 15, 30 e 45 giorni.

Vite biostimolante

L’idea di questa demo di Campo sarebbe quella di testare l’ efficacia di prodotti biostimolanti che, distribuiti a livello delle foglie, possono interagire con il metabolismo della pianta, favorendo la concentrazione dei soluti. Questa soluzione, se i risultati fossero interessanti, potrebbe sostituire o sostenere la pratica di “diradamento manuale”, al fine di aumentare la qualità del prodotto, contenendo i costi di produzione.

Lo target saranno i tratti qualitativi, con la possibilità di effettuare la microvinificazione.

Le analisi che verranno svolte saranno:

  • Curva di maturazione,
  • Antociani,
  • Polifenoli,
  • Indice di maturazione,
  • Tannini,
  • Zuccheri,
  • pH,
  • Acidità.

Campo Demo biostimolanti vite è una grande opportunità offerta per valutare l’azione di diversi prodotti.

Cereali biostimolanti

Il focus dell’edizione di quest’anno del CAMPO DEMO cereali sarà nitrogen use efficiency (NUE). NUE è spesso definito come il tasso di conversione dell’input di N (per esempio, fertilizzante N applicato e/o N del suolo) in biomassa totale della pianta o biomassa specifica dell’organo della pianta (per esempio, resa del grano).

Il grano sarà coltivato a tre livelli di azoto: 100% (come la pratica aziendale), 25% e 50% in meno. In condizioni di riduzione dell’azoto, saranno poi applicati diversi biostimolanti per valutare il contributo di ciascuno di essi alla crescita della coltura in termini di contenuto di clorofilla, resa,e i tratti qualitativi (proteine, amido, glutine, indice zeleny, peso ettolitrico e durezza).

Cereali biostimolanti

Un campo dimostrativo dove si possono apprezzare molti dei prodotti utilizzati sui cereali.